In Articles, Business, Marketing

L’ASCESA DI UNA STELLA MEDIATICA

Lo conosciamo tutti come pluricampione NBA ed icona mondiale al pari di personaggi come Muhammad Ali.

Basterebbe sapere che è apparso nelle quattro finali NBA più viste di tutti i tempi, con il pubblico che ha raggiunto il picco di 29 milioni a partita nel 1998. Quando si è ritirato la seconda volta dai Chicago Bulls, il pubblico delle finali è precipitato del 45%.

Nella sua vita Michael Jordan si è distinto, oltre che per le sue prestazioni in NBA, anche per il suo impatto mediatico fuori dal campo, risultando essere uno degli sportivi più conosciuti ed influenti al mondo.

Jordan era (ed è) un modello di successo a cui ispirarsi, non stupisce dunque che per i brand a cavallo tra anni 80′ e 90′ sia stato il perfetto partner commerciale.

 

LE PARTNERSHIP CHE HANNO SEGNATO UN’ERA

Molte pubblicità fatte da Michael sono diventate iconiche fornendo all’ex atleta NBA e ai brand un notevole guadagno. Ancora oggi, l’aura di Jordan può attrarre molto,  basti pensare ai 6 milioni di spettatori per ogni puntata del documentario The Last Dance.

Vediamo allora i “Commercials” più famosi fatti dal numero 23 ex Bulls.

NIKE

Swoosh = Jordan. Non serve aggiungere altro, “His Airness” rimane l’investimento più redditizio di Nike. Quello che è iniziato come un iniziale contratto quinquennale da 250.000 dollari nel 1984, si è evoluto fino a raggiungere il brand di jordan, il famoso JUMPMAN. Il logo Jumpman di Jordan è diventato un enorme business autonomo, che fattura in media $3 miliardi di entrate ogni anno per la Nike. MJ incassa circa 100 milioni di dollari all’anno dalla Nike solo in royalties.

 

GATORADE

La famosa azienda di bevande sportive emerse nel 1991 firmando Michael Jordan. MJ stava terminando il suo primo campionato con i Bulls ed è stato premiato con un accordo di 10 anni, $13,5 milioni di dollari per essere il primo e unico portavoce del marchio. Successivamente Gatorade divenne presto un nome familiare, pensando a quello che è considerato il “Greatest Sports Commercial di tutti i tempi”.

 

MCDONALD’S

La catena di fastfood di fama mondiale ha avuto molte interessanti collaborazioni con le stelle NBA negli anni ’80. Jordan non fece eccezione, unendosi a Larry Bird in una difficile variante di H.O.R.S.E per il premio di un Big Mac e alcune patatine.

TI È PIACIUTO IL NOSTRO ARTICOLO? MANDA UN FEEDBACK ALLA NOSTRA MAIL, CI AIUTERAI A MIGLIORARE 💪