CES 2021: COS’È E QUALI SONO STATE LE NOVITÀ PRESENTATE

GRANDI INNOVAZIONI AL CES 2021

È stata un’edizione virtuale, infatti anche il Consumer Electronic Show si è adattato alla pandemia in corso. Ma nonostante questo le innovazioni tecnologiche non si sono fermate.

Cos’è il CES?

Non è altro che la fiera dell’elettronica di consumo più importante del mondo, un evento dove vengono presentate le novità tecnologiche che nel futuro (prossimo e non) entreranno a far parte dell’utilizzo giornaliero.

Noi di Netwintec abbiamo selezionato quelle che, secondo noi, sono le novità più interessanti di questa edizione.

 

Il telefono “arrotolabile” di LG

Piccola premessa.

Al momento abbiamo solo un breve video introduttivo della stessa LG, e non c’è un’analisi sulla tecnologia alla base di questo prodotto. Dovrebbe essere lanciato nel 2021, le indiscrezioni parlano di uno schermo che da 6,8 pollici si srotolerebbe fino a raggiungere le dimensioni di un tablet, ovvero 7,4 pollici.

Non è la prima volta che LG incuriosice il consumatore finale e gli investitori, lo ha fatto anche in passato ed ha dimostrato di essere molto avanti quando si tratta di sperimentare nuove idee.

L’azienda di Seul farà suo il primo telefono “arrotolabile” sul mercato?

 

Lenovo lancia gli Occhiali per la realtà aumentata

Questo è forse il prodotto più atteso.

Già da molti anni gli addetti ai lavori lo aspettavano, dopo l’insuccesso di Google glasses tutti si chiedevano quale altra azienda avrebbe osato su questo settore, la risposta è arrivata dall’azienda cinese, con il lancio di ThinkReality A3 (questo il nome degli occhiali) previsto per la metà del 2021.

(Andare al minuto 2:03 per gli occhiali in questione)

Come si vede nel video, questi occhiali sono pensati per un uso industriale (ancora nulla per la vita quotidiana), aiutano i tecnici specializzati nelle loro mansioni e per funzionare basta collegarli ad un computer o smartphone Motorola.

Sono ottimizzati anche per PC laptop Lenovo ThinkPad e le workstation mobile con processori Intel e AMD Ryzen. La versione “Industrial Edition” è supportata dalla piattaforma software ThinkReality.

Il design è semplice ma poco ingombrante, gli occhiali hanno inoltre una telecamera da 8 megapixel e permettono all’utente di visualizzare fino a 5 display virtuali.

È questo il prodotto che spianerà la strada agli occhiali per realtà aumentata?

(Foto: Lenovo)

 

 

La Mascherina futuristica di Razer

 

((Foto: Razer)

 

Al primo sguardo le reazioni possono essere due:

“Ma che è ‘sta cafonata?” (di De sichiana memoria), oppure “Wow, dev’essere mia!”

Nel primo caso un po’ di ragione ce l’avete, fanno gridare al tamarro le luci led colorate che illuminano la mascherina (rendendo visibile la mimica facciale anche di notte) e che possono personalizzarla fino a 16,8 milioni di sfumature.

Nel secondo caso dovete aspettare ancora un po’ prima di sfoggiarla ad amici e parenti, non si sa infatti quando sarà disponibile e il suo prezzo finale.

Project Hazel (questo il nome della mascherina) al momento è un’idea in fase di sviluppo. Una bella idea sicuramente e una delle mascherine più all’avanguardia viste finora.

Ha infatti un design trasparente per una migliore conversazione e ai lati ha dei sistemi per amplificare la voce. Il materiale è leggero e resistente sia ai graffi che all’acqua. Per ricaricarla e sanificarla basterà metterla in una custodia, quest’ultima infatti ricarica le batterie dei ventilatori e igienizza i filtri tramite luce UV.

 

 

Il nuovo maggiordomo robot di Samsung


(Andare al minuto 1:40 per il robot tutto fare)

Dopo questo video l’ansia procurata da “Io,Robot” è capibile, Samsung però ha le idee un po’ diverse e una domanda ben chiara:

“Con tutti gli impegni che abbiamo, questo robot ci aiuterà a tenere un po’di ordine in casa nostra?”

Per la prima volta infatti la robotica entra nelle nostre case ed ha le fattezze di un domestico, alto, magro e con occhi che cambiano espressione.

Il maggiordomo meccanico si chiama Bot Handy e può stendere i panni, caricare la lavastoviglie, preparare la tavola e anche versarci delle bevande. Tutto questo è possibile grazie alle telecamere su testa e braccio combinate ad un’intelligenza artificiale avanzata.

Bot Handy rileva la composizione del materiale e utilizza la giusta quantità di forza per afferrarlo e spostarlo.

Anche per questo prodotto non c’è né una data d’uscita né un prezzo, ma spesso Samsung affianca le sue idee ad uno sguardo futuristico che concretizza volentieri.

(Foto: Samsung)

TI È PIACIUTO IL NOSTRO ARTICOLO? MANDA UN FEEDBACK ALLA NOSTRA MAIL, CI AIUTERAI A MIGLIORARE 💪

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Logo Netwintec solo immagine 100px
Iscriviti alla newsletter!

Please wait...

Grazie per la registrazione

La tua privacy è importante

Utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione ricordando le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “Accetta” acconsenti all’utilizzo dei cookie. Informativa sulla privacy