In Business, Marketing, News

Nell’impostazione della strategia di marketing e quindi nell’ideazione di tutte le azioni che dovranno essere fatte per fare in modo che il nostro sito risulti ai primi posti di una ricerca sul web, dobbiamo focalizzarci su un unico e solo obbiettivo “convertire le persone in acquisti”.

Sia che si tratti di B2C o di B2B dobbiamo trovare il miglior modo per innescare un processo di vendita o di contatto che ci permetta guadagnare.

Fondamentale quindi è far arrivare gli utenti sul nostro sito, una volta arrivati però dobbiamo fare in modo che non abbandonino dopo pochi click, e fondamentale poi, farlo ritornare, catturare la sua attenzione, assecondare la sua Necessità” di acquisto.

Le statistiche parlano del 96% di utenti che abbandonano il sito senza acquistare e che prima di chiudere il processo di acquistano, visitano altri 4/5 siti, quindi è necessario ricordare all’utente, senza assilli, qual è il prodotto a cui è interessato.
Tutto questo si fa tramite campagne di remarketing. Ci sono diversi provider:

  • Google
  • Facebook
  • AdRoll

Prendiamo in esame AdRoll che permette di utilizzare Google, Facebook e Twitter per far vedere gli acquisti e “far convertire” l’utente.

L’utente mentre naviga sul sito viene tracciato, aggiungendo un codice all’ecommerce, e sarà possibile far comparire annunci ad-hoc in base alle sezioni del sito che ha visitato.

Fonte: http://www.slideshare.net/AdRoll

 

Post suggeriti